Livraria Lello, la libreria Lello e Irmão di Porto

La Livraria Lello è un'antica proprietà commerciale di Porto, situata in un edificio nel centro storico in Rua das Carmelitas.

E' la seconda più antica libreria del Portogallo tra quelle ancora in attività. 
La più antica del mondo è invece la sede originaria della Livraria Bertrand, fondata nel 1732 a Lisbona al numero 73 di Rua Garrett nel quartiere Chiado.

scala più bella del mondo
La scala della Livraria Lello

Considerata da molti scrittori ed editori come la libreria più bella del mondo, secondo me una visita alla Livraria Lello vale da sola un viaggio a Porto.

the most beuatiful library in the world
Livraria Lello a Porto

Breve storia della Livraria Lello
Inizialmente fondata in Rua dos Clérigos nel 1869 come Livraria Internacional de Ernesto Chardron, un noto curatore editoriale dell’epoca, dopo la morte prematura di quest’ultimo l’azienda fu rilevata da altri acquirenti.
Il 13 gennaio 1906 venne inaugurata la nuova libreria al numero 144 di Rua das Carmelitas. Il proprietario José Pinto de Sousa Lello, in associazione con il fratello António, affidò l’incarico di progettazione della sede all’ingegnere Francisco Xavier Esteves il quale si ispirò alle tendenze architettoniche dell'epoca: un connubio tra neogotico e liberty in cui linee curve, stucchi dorati, vetrate colorate e legni pregiati concorressero a creare un ambiente architettonico elegante ed esuberante, sostanzialmente unico. 
La conclusione dell’opera richiese due anni di lavori ed ovviamente provocò un forte impatto nell’ambiente culturale portoghese di inizio Novecento. 
Nel 1919 il nome dell’attività fu cambiato in Livraria Lello e Irmão, Lda. Nel corso dei decenni vari eredi si susseguirono nella proprietà che dal 1995 assunse definitivamente la denominazione di Livraria Lello.

Cosa vedere a Porto
La scala rossa della Livraria Lello

Descrizione
Esterno
La facciata è caratterizzata da un grande arco ribassato al piano terra che racchiude l’ingresso. 
Al secondo ordine tre finestre rettangolari sono affiancate da due figure che rappresentano arte e scienza, dipinte dal belga Joseph Bielmann. La decorazione è completata da motivi vegetali, forme geometriche e la scritta Lello e Irmão che un recente restauro ha riportato ai colori originali. 
Un cornicione traforato completa la facciata sormontata da due cuspidi laterali.

Interno
L’interno della Livraria Lello vi lascerà senza parole: oltre all’infinità di libri presenti sugli scaffali, si distinguono i soffitti con decorazioni in stucco dorate, il grande lucernario opera dell'architetto olandese Gerardus Samuel Van Krieken con il monogramma ed il motto della libreria Decus in Labore-Dignità al lavoro ed i busti di alcuni scrittori realizzati dallo scultore Romão Júnior.
Ma l'iconica scala cremisi centrale è sicuramente l’elemento più distintivo di tutto il progetto per la sua forma unica, originale, sinuosa: inizia con un’unica rampa che quasi magicamente, in un incredibile gioco geometrico di linee curve, si divide in due per poi ricomporsi in un’unica rampa che si sdoppia nuovamente nel tratto finale. 
Contrariamente a quello che si potrebbe pensare a prima vista, i gradini sono stati costruiti in cemento armato e non in legno, in modo da conferire sicurezza e stabilità ad una struttura apparentemente esile, sospesa, quasi fluida.
Durante i recenti lavori di restauro alla base della scala è stata scoperta la firma di Francisco Xavier Esteves, l'ingegnere responsabile del progetto.
La scala era originariamente marrone e solo nel 1993 ha assunto il colore per il quale è oggi conosciuta. Ma tra il gennaio e giugno 2021 è stata anche dipinta di giallo e di grigio, le tinte dell'anno elette da Pantone, per esprimere il contributo della Livraria Lello nel rendere il 2021 un anno di forza e speranza.

Blog di storia dell'arte più bello
Gli stucchi e il lucernario della Livraria Lello

Nel novembre 2022, Livraria Lello ha acquisito un set di 42 lettere scritte da Bob Dylan negli anni '50, per oltre 500mila euro, ad un'asta a New York.

Oggi sugli scaffali troverete libri portoghesi ma anche di autori internazionali in varie lingue, come internazionali sono i visitatori-clienti che ogni giorno affollano questo simbolico luogo di Porto.

Posti rossi nel mondo
La scala rossa della Libreria Lello


La Libreria Lello e Harry Potter
Fra i visitatori, all’inizio degli Anni 90, quando ancora la libreria non era famosa in tutto il mondo, c’era anche Joanne Rowling, all’epoca anonima insegnante di inglese, ma in seguito autrice della famosissima serie di Harry Potter
Sebbene la scrittrice visse a Porto per un tempo breve, legato ad un suo altrettanto breve matrimonio, secondo molti nella saga di Harry Potter, specialmente nelle scale della scuola di magia di Hogwarts e nella libreria in Diagon Alley, si respira l’atmosfera del centro storico e della libreria di Porto.
Rowling non ha mai nè confermato nè smentito di aver preso ispirazione dalla Livraria Lello.

Posti più belli del Portogallo
Libreria Lello facciata esterna

Dove acquistare i biglietti per la Libreria Lello
Per accedere al negozio è necessario pagare un biglietto di ingresso di 5 Euro che viene scalato dal costo del libro in caso di acquisto.
Potete comperare il biglietto on line sul sito della Libreria oppure prenotare un Tour guidato a piedi di tre ore che prevede la visita dei luoghi più importanti nel centro storico di Porto inclusa la Livraria Lello.
Imperdibile il tour ispirato ad Harry Potter.

Blog di viaggio più bello
Lucernario con scritta Decus in labore

Dove dormire a Porto
Io ho prenotato un appartamento al Santa Catarina pool and fitness e siccome mi sono trovata molto bene ve lo consiglio.

Libri in vacanza
La Serie completa di Harry Potter è acquistabile anche con il bonus cultura/docenti.

La maglietta della Libreria con l'iconica scala è disponibile a questo link


24 gennaio 2023

TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI 
©UNA GOCCIA DI COLORE

0 Commenti