Capalbio: il giardino dei Tarocchi

Toscana
Colori e luce nel Giardino dei Tarocchi


Il Giardino dei Tarocchi è un artistico ed  esoterico parco ispirato ai tarocchi ed ideato e costruito dall'artista Niki de Saint Phalle. I lavori sono iniziati alla fine degli anni Settanta e terminati nel 2002, anno della morte dell'artista.

Capalbio
Il Mago, la Papessa e la Ruota della Fortuna

Dopo aver visto a Barcellona le opere di Gaudì, in particolare Parc Guell, Niki decide di creare il suo giardino interpretando, insieme al marito Jean Tinguely , i 22 arcani maggiori.

Niki de Sain Phalle
L'Imperatrice

L'Imperatrice è una gigantesca statua all'interno della quale Niki de Saint Phalle ha abitato durante i lavori di  realizzazione del parco. Ci sono un soggiorno, una cucina, una camera ed un bagno con una splendida vasca. Tutte le pareti sono rivestite di piccoli frammenti di specchi veneziani.

Niki de Saint Phalle
Il soggiorno

Garavicchio
  Il Carro
 
Capalbio
La vasca da bagno

E poi il Sole, la Forza, la Torre....
Per ogni Arcano Maggiore un'interpretazione sorprendente che coinvolge tutti i sensi, ma va anche oltre, in un percorso dell'anima: simbolico, esoterico, spirituale.

Capalbio
Il Papa

Tarocchi
L'Appeso

Niki de Saint Phalle
La Torre

Pescia
Luci e colori nei mosaici di Niki


Il Giardino dei Tarocchi è stato completamente finanziato dall'artista. Il percorso tra sculture, colori, specchi, acqua, scritte, incisioni fa di questo parco un progetto assolutamente unico, visionario, di una bellezza surreale, di un contenuto profondo, di un'emozione intensissima.
 
Capalbio
I mosaici del Giardino dei Tarocchi

Il padiglione di accesso al Museo è stato disegnato dall'architetto Mario Botta
Il Parco si trova vicino a Capalbio, in una frazione di Pescia Fiorentina: Garavicchio.

1 Commenti