Val d'Ayas: una gita al Lago Blu

La Valle d'Ayas è un'ampia valle su cui si affaccia il Monte Rosa. Proprio ai piedi del massiccio c'è uno stupendo laghetto alpino: il Lago Blu.

Val d'Ayas gita al Lago Blu
Le acque turchesi del lago blu

Sono molto legata a questi luoghi perchè sono i monti della mia infanzia: da piccola le mie estati trascorrevano qui e mi piace ogni tanto tornarci per una gita di un giorno. Si arriva in Val d'Ayas dall'uscita Verres sulla Torino-Aosta (A5). Da Verres si sale per una ventina di chilometri raggiungendo i primi centri abitati della valle: Challant, Brusson, Champoluc fino a Saint Jacques, dove si parcheggia l'auto e si inizia l'escursione a piedi.

Val d'Ayas bella valle in Val d'Aosta
Il Lago Blu

Saint Jacques è l'ultimo abitato della Val d'Ayas. Si trova a quota 1689 metri, il dislivello per raggiungere il Lago Blu è di circa 550 metri. La salita è dolce e non faticosa, si attraversano pinete e pianori e in meno di due ore di cammino vi troverete al lago. Non ci sono particolari pericoli quindi è adatta anche alle famiglie con bambini. Dopo un primo tratto di salita nel bosco arriverete a Resy. Qui c'è un rifugio per rifocillarsi, e poi via, si sale verso il Pian di Verra inferiore. Tutto il percorso è ben segnalato anche perchè il primo tratto di sentiero è in comune con quello per il famoso rifugio Mezzalama.

Pian di Verra inferiore
Pian di Verra inferiore

Il Pian di Verra inferiore è un esteso pianoro, soleggiato, ampio, verde, ricco di acqua e attraversato dal fiume Evançon che qui è ancora un torrente, con le acque spesso impetuose e soprattutto gelide, perchè scende direttamente dal Monte Rosa che compare maestoso di fronte, con le sue cime Roccia Nera, Castore, Polluce. Il panorama è mozzafiato anche se i ghiacciai si sono indiscutibilmente ritirati rispetto ad anni fa. Per raggiungere il Lago Blu si deve attraversare a piedi tutto il pianoro: questo permette anche di sgranchirsi le gambe prima dell'ultimo tratto un po' più  faticoso.

qual è la più bella valle della valle d'Aosta
Le acque dell'Evançon e il Monte Rosa

Al termine del Pian di Verra, sulla sinistra, prima di una sorgente fresca ben visibile dove potrete riempire le borracce, inizia l'ultimo tratto di sentiero per raggiungere il lago. Arrivati in cima sarete sorpresi dal colore delle acque: un turchese intenso, dovuto ai minerali contenuti nei sedimenti rocciosi. Verrebbe voglia di fare un tuffo ma ricordatevi che le acque sono gelide.
Non dimenticate le creme protettive e un Kway...il tempo qui può cambiare molto velocemente.

LIBRI IN VACANZA

0 Commenti