Le Cascate del Mulino a Saturnia

Saturnia sorge su un pianoro di travertino a 294 metri d'altitudine ed è famosa soprattutto per le sue sorgenti termali. 

Terme in Toscana
Le Cascate del Mulino a Saturnia

Il suo nome deriva dall'antica leggenda secondo cui il dio Saturno, in un gesto di collera per l'alto livello raggiunto dalla belligeranza umana, scagliò un fulmine che aprì un cratere dal quale sgorgò una sorgente di acqua calda e sulfurea. L'aria fu avvolta da vapori, l’acqua prodigiosa portò calma negli animi e, da quelle nebbie, rinacque una umanità rinnovata, più evoluta e consapevole.

Blog di viaggi
Le Cascate del Mulino a Saturnia

Storia di Saturnia
Se la leggenda che racconta le origini di Saturnia è molto suggestiva, non di meno lo sono le vicende storiche. Saturnia, che sorge lungo la via Clodia, è infatti considerata una delle città più antiche d’Italia. Le prime tracce di un insediamento umano risalgono all’età del Bronzo ed in epoca etrusca il luogo era chiamato Aurinia. Durante la dominazione romana divenne sede amministrativa e fu costruita una prima cinta muraria su preesistenti strutture difensive etrusche. Lungo le mura si aprivano quattro punti di accesso, posti perpendicolarmente secondo l'orientamento degli assi viari cardo e decumano. I viaggiatori che percorrevano la via Clodia sostavano a Saturnia ed i Patrizi la sceglievano per le loro vacanze di benessere. Nel Medioevo divenne possedimento degli Aldobrandeschi, poi degli Orvietani, dei Baschi di Montemerano ed infine degli Orsini di Pitigliano. Nel 1410 Saturnia fu conquistata da Siena e poi dalla potente famiglia dei Medici.

Blog di viaggi
Le Cascate del Mulino a Saturnia

Cosa vedere a Saturnia
Oggi si possono scoprire le vestigia del suo glorioso passato semplicemente facendo una passeggiata per le vie del borgo: i resti delle mura e delle terme note come Bagno secco, la Porta Romana, la Rocca Aldobrandesca, la chiesa di Santa Maria Maddalena, il cui aspetto attuale è dovuto al radicale restauro del 1933, ma l'edificio risale al 1188 e il suo interno è un vero scrigno di tesori. Infine potrete visitare il Museo Archeologico che raccoglie i reperti rinvenuti durante gli scavi della zona.

Le terme più belle d'Italia
Le Cascate del Mulino a Saturnia

Le acque termali di Saturnia e le Cascate del Mulino
Le Terme di Saturnia sono costituite dalle acque che compiono un lungo percorso nelle profondità della terra dal Monte Amiata, durante il quale si mineralizzano per fuoriuscire dal cratere a Saturnia con una portata di 800 litri al secondo: ciò consente un ricambio completo ogni 4 ore rendendo le terme incontaminate. L'acqua sgorga ad una temperatura costante di 37,5 gradi e alimenta il Parco Termale e le Cascate del Mulino: dall'impianto termale confluisce infatti nel Gorello, il torrente che dopo un percorso di 500 metri forma le Cascate del Mulino. Qui l'acqua calda precipita nelle vasche naturali, modellate dalla corrente nel corso del tempo, che sono diventate splendide piscine in cui immergersi per ricevere tutti i benefici termali ed i massaggi delle numerose cascate. Nella parte superiore si trova il fango sulfureo che potrete spalmarvi come maschera di bellezza. Le proprietà benefiche delle acque sono determinate dalla presenza di idrogeno solforato, minerali, anidride carbonica e di un particolare elemento naturale, il Plancton Termale.

Blogger a Oleggio
Le Cascate del Mulino a Saturnia

Proprietà delle acque termali di Saturnia
Le acque solfuree di Saturnia hanno rinomate proprietà terapeutiche, donano relax e benessere attraverso un'azione positiva su psiche e corpo, in particolar modo sugli apparati respiratorio, scheletrico, cardio-circolatorio, muscolare, digestivo e sull’apparato del ricambio. Favoriscono la vasodilatazione cutanea e la riduzione della pressione arteriosa, agiscono da miorilassante e antiinfiammatorio, aumentano la ventilazione polmonare e la fluidificazione delle secrezioni. Grazie ai solfati, se bevute, le acque termali sviluppano un effetto antiossidante ed epatoprotettore per il fegato, agiscono sulla colecisti facilitando la digestione ed agevolano il transito intestinale. I benefici sono anche estetici: dopo l'immersione vi sentirete una pelle morbida e levigata, grazie alle proprietà esfolianti, disinfettanti e di peeling dell'acqua e dei fanghi.

Terme di Saturnia
Le Cascate del Mulino a Saturnia

Quando andare alle Cascate del Mulino
Potrete raggiungere le Cascate del Mulino in ogni periodo dell'anno, sono sempre aperte e gratuite 24 ore su 24. Il periodo migliore sono la primavera e l'autunno, ma si vi capitasse, come a me, di andarci durante la stagione estiva, scegliete le tarde ore della giornata: dopo il tramonto non abbiamo trovato quasi nessuno.

Come arrivare alle Cascate del Mulino 
Le terme di Saturnia si trovano nel comune di Manciano, a 57 chilometri da Grosseto. A poche decine di metri dalle Cascate del Mulino c'è un parcheggio molto grande non a pagamento.
Vi allego il link per la geolocalizzazione: occhio alle strade, dovrete prepararvi a tante curve! Mappa Cascate del Mulino Saturnia

Cosa portare alle Cascate del Mulino
Portate con voi un cambio, dei teli da mare e da bagno e delle ciabattine da scoglio per poter camminare sulla pietra. Durante la stagione invernale tenete con voi un accappatoio per asciugarvi e cambiarvi. Potrete usufruire delle docce a pagamento che si trovano nel bar lungo il parcheggio.

Dove mangiare alle Cascate del Mulino  
Nei pressi della fonte termale potrete fare uno spuntino o pranzare al Bar Ristoro Le Cascate

Dove dormire a Saturnia
Io ho alloggiato a dieci chilometri da Saturnia nello splendido casale Podere Arco

Quali sono le terme più belle della Toscana
Le Cascate del Mulino a Saturnia

Terme di Saturnia Spa&Golf Resort
Se le Cascate del Mulino sono all’aria aperta e accessibili a chiunque voglia sperimentare i benefici delle acque di Saturnia, per chi invece volesse fruire di un servizio completo ci sono le Terme di Saturnia Spa&Golf Resort. L’elegante complesso fa parte dell’esclusivo club della Leading Hotel of the World. Lusso, relax e benessere tra piscine termali alimentate direttamente dalla sorgente, percorsi in acqua, idromassaggi e centro benessere con trattamenti rigeneranti. Completa la struttura un campo da golf, splendido esempio di connubio tra sport e natura.

I centri benessere migliori d'Italia
Terme di Saturnia Spa&Golf Resort



Luisa Bernasconi blogger
Articolo Top5 Travel 365 agosto 2021

0 Commenti