Geometrie energetiche

Il Feng Shui, antica arte cinese del progettare e costruire in armonia con l'ambiente, è stato usato in modo simile da tutti i popoli antichi: egiziani, etruschi, romani, celti, indiani.

L'influenza delle forme geometriche e architettoniche sugli esseri viventi è sempre stata riconosciuta nel passato, mentre oggi la nostra visione moderna attribuisce spesso alle forme antiche una funzione prettamente estetica, trascurando invece l'aspetto magico/energetico. Le piramidi egiziane, atzeche, maya, per esempio, avevano la proprietà di accumulare, al loro interno, un fascio di energia cosmica con un potente effetto sull'ambiente circostante.

Le forme geometriche nel Feng Shui
Louvre Pyramid

Ma anche nell'architettura contemporanea hotel di lusso, residenze di design, luoghi esoterici, edifici pubblici si ispirano a queste forme energetiche.
La Pyramid del Louvre progettata da Ieoh Ming Pei è sicuramente l'esempio più noto.
Le nostre case possono trarre beneficio dall'uso delle piramidi: una piccola piramide in pietra o cristallo può infatti migliorarne le vibrazioni. La base dovrebbe essere quadrata, per rappresentare i 4 elementi, più il 5 elemento con la punta. La punta rappresenta anche l’evoluzione spirituale della materia, il progredire verso l’alto, il collegamento tra le energie fisiche e quelle spirituali.
In questa stagione di cambiamento può essere utile posizionare piramidi di pietre e cristalli energetici, stimolanti oppure protettivi, dai colori caldi che ricordano quelli della natura: ambra, che rafforza il nostro Sole interiore, diaspro rosso, occhio di tigre, corniola. In questo modo finalizziamo le proprietà vibratorie della piramide al benessere della nostra casa e di chi vi abita.

LIBRI IN VACANZA
Se siete interessati al Feng Shui ed al concetto di abitare energetico, vi consiglio questo libro di Tiziana Rettaroli, della quale ho seguito un corso davvero interessante. E' piuttosto semplice e ricco di informazioni.

0 Commenti