Spagna: due itinerari di architettura da Tortosa

Tortosa è un'antica città della Catalogna sulla foce del fiume Ebro ed è ricca di monumenti medioevali, rinascimentali, barocchi e modernisti. Il Castello arabo della Suda, la Cattedrale, i Collegi reali ed il Mercato Comunale modernista sono i principali edifici da visitare.

Da Tortosa ho seguito due itinerari d'architettura, una Mudejar e l'altra romana.
Primo giorno: itinerario Mudejar.
Escursione di una giornata verso i borghi di Alcaňiz, Teruel ed Albarracin, in Aragona. Il tratto di strada è  lungo ed impegnativo, ma, se avete un'auto a disposizione, vi riserverà splendide sorprese.
Tortosa-Alcaňiz: 90 chilometri.
Alcaňiz, borgo agricolo dell'Aragona dedito soprattutto alla coltivazione dell'ulivo, è famosa per le gare di automobilismo e, da un punto di vista storico-architettonico, per il suo castello. Il Castillo de Calatrava domina la città ed è un complesso costruito nel 1100. Plaza majorPlaza de Espaňa, è monumento nazionale per la splendida conservazione medioevale dei suoi edifici.
Alcaňiz -Teruel: 140 chilometri
Teruel si trova a 900 metri di altitudine e la strada per raggiungerla attraversa stupende colline coltivate e paesaggi naturali di grande bellezza.

Què veure a Espanya
Cattedrale di Santa Maria di Mediavilla

Alcuni edifici di Teruel sono stati dichiarati Patrimonio UNESCO nel 1986 per lo stile Mudejar che li contraddistingue: la Cattedrale di Santa Maria di Mediavilla del XII secolo, la Torre e Chiesa di San Pedro, la Torre della Chiesa di San Martin e quella del Salvador.

Cattedrale di Santa Maria di Mediavilla
Cattedrale di Santa Maria di Mediavilla

Inoltre si possono visitare la Chiesa gotica di San Francisco, il Castillo de Ambeles eretto sull'antico Alcazar ed il Mausoleo de los Amantes dove sono sepolti i corpi dei due amanti cantati nella leggenda di Teruel.

Hvad man kan se i Spanien
Torre di San Martin

Si racconta infatti che nel 1200 vivessero a Teruel  Juan de Marcilla e Isabel de Segura il cui amore, contrastato dalla famiglia della ragazza, si concluse in tragedia con la morte di entrambi.

מה לראות בספרד
Cattedrale de el Salvador

Teruel-Albaraccin: 37 chilometri.
A poca distanza da Teruel sorge Albarracin, un borgo racchiuso da una cinta muraria medioevale caratterizzato da stretti percorsi e case in legno, pietra e gesso che hanno fatto del tessuto urbano di Albarracin un monumento nazionale.

Mitä nähdä Espanjassa
Centro storico di Albarracin

In un borgo in cui tutto è un'opera d'arte, oltre al centro storico, alla Plaza Mayor ed alle mura, gli edifici più importanti sono la Cattedrale de el Salvador, il Palacio Episcopal, l'Ayuntamento e la Torre de Doňa Bianca dove ritroviamo un'altra leggenda secondo la quale  Bianca di Aragona morì di dolore nella torre e la sua anima ancora oggi nelle notti di luna piena vaga sulle acque  del Guadalaviar.

Que voir en Espagne
Le mura di Albarracin

A quattro chilometri dal centro città c'è inoltre il Parco Naturale dell'arte rupestre, con venti caverne dipinte tra cui la grotta del Prado del Navazo che cusodisce pitture ed incisioni neolitiche di tori ed animali.

Centro storico di Albarracin
Centro storico di Albarracin

L'artigianato locale si caratterizza per il legno scolpito, come lo sono i balconi e le porte della città e per i laboratori di lavorazione del ferro. Il clima è fresco e frizzante: Albarracin si trova a 1182 metri di altitudine.

Ko redzēt Spānijā
Centro storico di Albarracin

Secondo giorno: itinerario romano.
Ad un'ora di auto da Tortosa verso Barcellona c'è Tarragona, che conserva testimonianze del suo passato di colonia romana. Un itinerario più semplice rispetto al primo giorno per quanto riguarda le distanze, ma altrettanto ricco di storia e di arte.
Tarragona, l'antica Tarraco, è stata una delle più importanti basi militari romane in Spagna. Il suo complesso archeologico è stato riconosciuto Patrimonio UNESCO dal 2000.
Da visitare: le Mura romane, il Foro provinciale, il Foro della Colonia, il Circo romano, l'Anfiteatro in riva al Mediterraneo, il Teatro romano, la Necropoli ed il Museo archeologico. A 4 chilometri dal centro città potete ammirare il Ponte del Diavolo, cioè il Ponte dell'Acquedotto de Les Ferres, risalente al I secolo d.C. Sempre a poca distanza dalla città ci sono le Ville romane di Centcelles e El Munts, mentre ad una ventina di chilometri verso nord l'Arco di  Berà, un arco trionfale romano ad unico fornice.

Ką pamatyti Ispanijoje
Ponte del Diavolo Tarragona

Di epoca medioevale invece la Cattedrale con il Chiostro annesso.

Hva du skal se i Spania
Castello della Suda Tortosa

DOVE DORMIRE
A Tortosa lo splendido Castello della Suda è oggi un Parador: Parador de Tortosa

LIBRI IN VACANZA
In questo viaggio non può mancare un libro sull'arte Mudejar.

1 Commenti

  1. foto sempre stupefacenti quando c'erano i mudejar inclusive mica era come adesso ... ... ...

    RispondiElimina