Piemonte: la pietra magica di Santa Varena a Villa del Foro

Se anche voi, come me, credete nell'energia elettromagnetica terrestre, vi consiglio un luogo a Villa del Foro, vicino ad Alessandria, dove c'è la pietra di Santa Varena.

                                                  
Chiesa di San Baudolino e Santa Varena
Chiesa di San Baudolino e Santa Varena
 
La leggenda racconta che Santa Varena, tornata dall'Egitto dove era fuggita per evitare il martirio a cui invece era stato sottoposto Cheremone, il vescovo che l'aveva convertita al cristianesimo, passò da Villa del Foro. Qui sollevò sulle sue spalle un grande masso che si trovava fuori dalla città e che i  pagani utilizzavano come altare votivo e, riunendo tutte le sue forze, lo portò da sola nel punto dove si trova oggi, ordinando di costruirvi una chiesa. Da Villa del Foro sembra che Varena si trasferì a Milano, dove divenne consapevole delle sue capacità guaritrici curando molti feriti e malati. In seguito raggiunse in oltralpe il suo luogo natale dove si ritirò a vita ascetica e morì intorno al 300. La chiesa venne edificata ed il culto della pietra cristianizzato.

pietra di santa varena
Pietra di Santa Varena

In questo territorio era certa la presenza di massi megalitici preistorici di cui, purtroppo, le attività antropiche hanno quasi completamente cancellato le tracce. La spiegazione più probabile sembra quindi essere quella che si trattasse di un menhir o un altare celtico intorno a cui, in epoca cristiana, venne costruita una chiesa associata alla santa. In lingua locale la parola vareina significa appunto guaritrice. Alla pietra  vengono attribuite importanti proprietà terapeutiche e le donne del paese vi si appoggiano  per curare vari dolori, soprattutto di schiena: "Santa Vareina, Santa Vareina, famme passè l'mal de scheina"

San Baudolino
San Baudolino

La chiesa è dedicata a Santa Varena e San Baudolino, oggi patrono di Alessandria. Baudolino nacque a Villa del Foro sotto il regno di Liutprando e morì intorno al 740. Era un eremita, dotato di chiaroveggenza e si dice che compiesse miracoli. Quando venne fondata Alessandria nel 1168, gli abitanti di Villa del Foro si trasferirono in città, portando con sè anche le reliquie di Baudolino.

Villa del Foro Alessandria
Santa Varena

Certo è che per l'uomo preistorico il culto delle pietre rappresenta l'atto magico per eccellenza. La storia dell'architettura nasce insieme ai dolmen ed ai menhir e ci parla di un rapporto profondo con la terra e con il cielo. Mi piace pensare che la pietra di Santa Varena sia uno di questi megaliti e che abbia raccolto, nel corso dei millenni, le vibrazioni energetiche dell'universo. Per quanto inglobata nella muratura della chiesa forse è ancora lì per restituircele.

Per raggiungere Villa del Foro: autostrada A26 - uscita Alessandria est.

Ponte Tanaro Richard Meier
Ponte sul Tanaro di Richard Meier

Se siete in zona, vi consiglio anche una visita alla Cittadella di Alessandria e al nuovo ponte sul Tanaro di Richard Meier, terminato nel 2016.

0 Commenti